Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Biografia

 

Biografia

SILVIA COSTANTINI

Console Generale e Rappresentante Permanente d’Italia Silvia Costantini

Silvia Costantini svolge a Montréal, dal 7 marzo 2019, la doppia funzione di Console Generale d'Italia e Rappresentante Permanente d'Italia presso l'Organizzazione Internazionale dell'Aviazione Civile (ICAO).

Nei suoi oltre due decenni di carriera diplomatica, si è occupata di affari politici, multilaterali, bilaterali, consolari e di questioni relative all'Unione Europea (UE).

Prima di Montreal, ha lavorato come diplomatica dell'Unione Europea (UE), presso il Servizio Europeo per l'Azione Esterna (SEAE) alla sede centrale di Bruxelles e alla Delegazione UE a Nuova Delhi. A Bruxelles, da settembre 2015 a febbraio 2019, è stata Responsabile del Sistema di Allerta Preventiva sui Conflitti Armati dell’Unione Europea (EU Conflict Early Warning System) all'interno della Divisione Prevenzione dei Conflitti, (PRISM) operante nel quadro della Politica di Sicurezza e Difesa Comune.
In qualità di Prima Consigliera per gli Affari Politici presso la Delegazione UE per l'India e il Bhutan (ottobre 2011 - agosto 2015), è stata responsabile delle relazioni interparlamentari UE-India, della politica estera indiana, nonché dei dossier relativi a: Migrazione e Mobilità; Cooperazione Locale Schengen; Coordinamento Consolare Locale intra-europeo, che ha svolto, sul campo, in Nepal all'indomani del terremoto dell'aprile 2015.

Tra marzo 2008 e settembre 2011, è stata Capa della Sezione Politica e Stampa dell'Ambasciata d'Italia a Tunisi dopo un primo periodo svolto anche come Capa della Cancelleria Consolare. La sua esperienza in terra nordafricana le ha permesso di conoscere la Repubblica tunisina prima, durante e dopo la "Primavera Araba" . La sua carriera all'estero con il MAECI è iniziata in Cina, come Console d’Italia presso il Consolato Generale di Prima Classe a Shanghai (maggio 2004 - marzo 2008).

La Console Generale è titolare di un Master in Studi Europei Avanzati presso il Collegio d'Europa, specializzazione economica (Natolin, Polonia), di un Master in Studi Diplomatici della Società Italiana per l'Organizzazione Internazionale - SIOI (Roma, Italia) e di un Diploma di Laurea, cum laude, come Dottore in Scienze Internazionali e Diplomatiche - SID (Gorizia, Italia), specializzazione Operatore Diplomatico.

Le sue esperienze di lavoro e di studio all'estero la dotano di un bagaglio linguistico straordinario. Ha studiato 11 lingue. Oltre alla sua madrelingua (italiano), parla e lavora correntemente in francese, inglese e spagnolo.

Da febbraio 2013 e inizio marzo 2019, ha tenuto più di 200 seminari/corsi/presentazioni a circa 14 mila persone su: il ruolo dell'UE nella prevenzione dei conflitti armati; l'UE come attore globale; le politiche dell'UE e gli affari europei; le questioni migratorie; le relazioni UE-India.

Da marzo 2019, col suo duplice cappello di Console Generale d'Italia e di Rappresentante Permanente d'Italia presso l'ICAO a Montreal, svolge un'intensa attività di diplomazia pubblica anche attraverso i mezzi di comunicazione di massa.

I suoi interessi professionali includono gli affari consolari e l'UE, la politica e l'economia internazionali. I suoi interessi personali: le questioni di genere e l'opera. Nel tempo libero pratica la camminata sportiva.


13