Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

AVVISO AI CITTADINI ITALIANI (Cambiamenti in materia di assistenza sanitaria)

Data:

01/01/2012


AVVISO AI CITTADINI ITALIANI (Cambiamenti in materia di assistenza sanitaria)

ASSICURAZIONE SANITARIA

Cittadini residenti in Québec (in viaggio all’estero)

1. I cittadini italiani e/o canadesi residenti nella provincia del Quebec sono beneficiari del servizio di assicurazione pubblica sanitaria “Régie de l’Assurance Maladie du Québec” (R.A.M.Q.).

Essi hanno diritto ai seguenti rimborsi da parte della R.A.M.Q. per le spese sostenute all’estero: $can 50 al giorno per le cure mediche, e $can 100 al giorno in caso di ricovero ospedaliero. Per il rimborso delle spese sostenute occorre inviare le fatture in originale al
seguente indirizzo: Régie de l'Assurance Maladie du Québec Case postale 6600 Québec, Qc, G1K 7T3, Tel. 1 800 561-9749.

Sito web: www.ramq.gouv.qc.ca/fr/citoyens/sejours-hors-quebec/assurance-maladie/Pages/remboursement-frais-services-recus-lors-sejour.aspx

N.B. Nella documentazione devono figurare: a) nome, firma ed indirizzo del medico curante o del rappresentante della struttura ospedaliera, b) descrizione dettagliata delle prestazioni sanitarie, c) data e costo di ciascuna delle prestazioni sanitarie.

2. Durante il loro soggiorno in Italia ai cittadini italiani, emigrati e/o pensionati da enti previdenziali italiani che rientrano temporaneamente sul territorio nazionale, sono riconosciute le prestazioni mediche ed ospedaliere urgenti per un periodo
massimo di 90 giorni nell’anno solare limitatamente alla differenza tra la parte rimborsabile dalla R.A.M.Q. e la somma fatturata dalla struttura sanitaria italiana, previa apposita attestazione rilasciata dal Consolato Generale d’Italia a Montreal (i non residenti a Montreal e zone limitrofe potranno richiedere tale attestazione via mail o per posta).

Si suggerisce pertanto di stipulare una apposita polizza assicurativa privata che copra la differenza delle spese non rimborsabili dalla R.A.M.Q.

Per maggiori informazioni si rimanda al sito del Ministero della Salute (http://www.salute.gov.it/) che ha la competenza in materia.

Cittadini residenti in Nova Scotia (in viaggio all’estero)

1. I cittadini italiani e/o canadesi residenti in Nova Scotia sono beneficiari del servizio di assicurazione pubblica sanitaria della Nova Scotia (MSI). Essi hanno diritto al rimborso da parte della MSI del 50% della spesa per visite specialistiche ricevute all’estero e di $can 525 al giorno in caso di ricovero all’estero. Per il rimborso delle spese sostenute occorre inviare le fatture in originale al seguente indirizzo:P.O. BOX 500, Halifax, NS, B3J 2S1.

N.B. Nella documentazione dovranno figurare: a) nome, firma ed indirizzo del medico curante o del rappresentante della struttura ospedaliera, b) descrizione dettagliata delle prestazioni sanitarie, c) data e costo di ciascuna delle prestazioni sanitarie.

2. Durante il loro soggiorno in Italia ai cittadini italiani, emigrati e/o pensionati da enti previdenziali italiani che rientrano temporaneamente sul territorio nazionale sono riconosciute le prestazioni mediche ed ospedaliere urgenti per un periodo massimo di 90 giorni nell’anno solare limitatamente alla differenza tra la parte rimborsabile dalla MSI e la somma fatturata dalla struttura sanitaria italiana, previa apposita attestazione (da richiedere via mail o per posta) rilasciata dal Consolato Generale d’Italia a Montreal.

Si suggerisce pertanto di stipulare una apposita polizza assicurativa privata che copra la differenza delle spese non rimborsabili dalla
MSI.

Per maggioriinformazioni si rimanda al sito del Ministero della Salute (http://www.salute.gov.it/) che ha la
competenza in materia.

Cittadini residenti in New Brunswick (in viaggio all’estero)

1. I cittadini italiani e/o canadesi residenti nella provincia del New Brunswick sono beneficiari del servizio di assicurazione pubblica sanitaria: New BrunswickMedicare. Essi hanno diritto al rimborso da parte della New Brunswick Medicare di $can 50 al giorno per le cure mediche e $can 100 al giorno in caso di ricovero ospedaliero. Per il rimborso delle spese sostenute occorre inviare le fatture in originale al seguenteindirizzo: 520 King Street, Fredericton, E3B 6G3, N.B. indirizzo e-mail : health.Sante@gnb.ca.

N.B. Nella documentazione devono figurare: a) nome, firma ed indirizzo del medico curante o del rappresentante della struttura ospedaliera, b) descrizione dettagliata delle prestazioni sanitarie, c) data e costo di ciascuna delle prestazioni sanitarie.

2. Durante il loro soggiorno in Italia ai cittadini italiani, emigrati e/o pensionati da enti previdenziali italiani che rientrano temporaneamente sul territorio nazionale, sono riconosciute le prestazioni mediche ed ospedaliere urgenti per un periodo
massimo di 90 giorni nell’anno solare limitatamente alla differenza tra la parte rimborsabile dalla New Brunswick Medicare e la somma fatturata dalla struttura sanitaria italiana, previa apposita attestazione (da richiedere via mail o per posta) rilasciata dal Consolato Generale d’Italia a Montreal.

Si suggerisce pertanto di stipulare una apposita polizza assicurativa privata che copra la differenza delle spese non rimborsabili dalla New Brunswick Medicare.

Per maggiori informazioni si rimanda al sito del Ministero della Salute (http://www.salute.gov.it/) che ha la competenza in materia.

Cittadini residenti in New Foundland e Labrador (in viaggio all’estero)

1. I cittadini italiani e/o canadesi residenti i nella provincia del New Foundland e Labrador sono beneficiari del servizio di assicurazione pubblica sanitaria “Medical Care Plan” (MCP).

Essi hanno diritto al rimborso da parte della MCP di $can 60 al giorno per le cure mediche, e $can 350 al giorno in caso di ricovero ospedaliero. Per il rimborso delle spese sostenute occorre inviare le fatture in originale al seguente indirizzo: P.O.BOX 5000,
High Street, Grand Falls-Windsor, NL, A2A 2Y4.

N.B. Nella documentazione devono figurare: a) nome, firma ed indirizzo del medico curante o del rappresentante della struttura ospedaliera, b) descrizione dettagliata delle prestazioni sanitarie, c) data e costo di ciascuna delle prestazioni sanitarie.

2. Durante il loro soggiorno in Italia ai cittadini italiani, emigrati e/o pensionati da enti previdenziali italiani che rientrano emporaneamente sul territorio nazionale, sono riconosciute le prestazioni mediche ed ospedaliere urgenti per un periodo
massimo di 90 giorni nell’anno solare limitatamente alla differenza tra la parte rimborsabile dalla MCP e la somma fatturata dalla struttura sanitaria italiana, previa apposita attestazione (da richiedere via mail o per posta) rilasciata dal Consolato Generale d’Italia a Montreal.

Si suggerisce pertanto di stipulare una apposita polizza assicurativa privata che copra la differenza delle spese non rimborsabili dalla MCP

Per maggiori informazioni si rimanda al sito del Ministero della Salute (http://www.salute.gov.it/) che ha la competenza in materia.

Cittadini residenti in Prince Edward Island (in viaggio all’estero)

1. I cittadini italiani e/o canadesi residenti nella provincia del
Prince Edward Island sono beneficiari del servizio di assicurazione pubblica sanitaria “Health PEI”. Essi per cure mediche e ricovero ospedaliero all’estero hanno diritto al rimborso da parte della Health PEI di una somma non specificata equivalente alle spesa che avrebbe sostenuto localmente la Health PEI Medical. Per il rimborso delle spese sostenute all’estero occorre inviare le fatture in originale al seguente indirizzo:
Health PEI Medical Affairs, 16 Garfield Street Charlottetown, PE, C1A 7N8.

N.B. Nella documentazione devono figurare: a) nome, firma ed indirizzo del medico curante o del rappresentante della struttura ospedaliera, b) descrizione dettagliata delle prestazioni sanitarie, c) data e costo di ciascuna delle prestazioni sanitarie.

2. Durante il loro soggiorno in Italia ai cittadini italiani, emigrati e/o pensionati da enti previdenziali italiani che rientrano temporaneamente sul territorio nazionale, sono riconosciute le prestazioni mediche ed ospedaliere urgenti per un periodo
massimo di 90 giorni nell’anno solare limitatamente alla differenza tra la parte rimborsabile dalla Health PEI e la somma fatturata dalla struttura sanitaria italiana, previa apposita attestazione (da richiedere via mail o per posta)
rilasciata dal Consolato Generale d’Italia a Montreal.

Si suggerisce pertanto di stipulare una apposita polizza assicurativa privata che copra la differenza delle spese non rimborsabili dalla Health PEI

Per maggiori informazioni si rimanda al sito del Ministero della Salute (http://www.salute.gov.it/) che ha la competenza in materia.

Cittadini canadesi non titolari di cittadinanza italiana (in viaggio all’estero)

I cittadini canadesi che non siano in possesso della cittadinanza italiana non beneficiano delle prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale in Italia a meno che non vi risiedano stabilmente.

Si suggerisce pertanto di stipulare una polizza assicurativa privata, prima della loro partenza per l’Italia, per coprire le spese eccedenti
l’ammontare del rimborso concesso dall’assicurazione pubblica sanitaria della provincia di residenza.

Cittadini italiani non residenti in Canada (in visita in Canada)

1. I cittadini italiani non residenti in Canada non hanno titolo all’assicurazione sanitaria prevista dal sistema sanitario canadese. In caso di incidente o di malattia essi debbono pertanto sostenere spese esorbitanti per ricevere cure mediche o ospedaliere (oltre 2.000 CAD al giorno).

2. Si suggerisce pertanto di stipulare, a nome di familiari o di ospiti provenienti dall’Italia e prima del loro arrivo in Canada, una apposita polizza assicurativa che copra le spese per le cure mediche che dovessero rendersi necessarie durante il loro soggiorno.

Si suggerisce, in alternativa, di invitare i visitatori italiani a stipulare analoga polizza assicurativa direttamente in Italia, prima della loro partenza.


117