Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Resto a casa, salvo delle vite

Data:

27/03/2020


Resto a casa, salvo delle vite

Considerata la dinamica dell’attuale diffusione del Coronavirus (COVID-19), in particolare in questa circoscrizione consolare (Québec e Province orientali canadesi), la Console Generale d’Italia, Silvia Costantini, esorta i/le connazionali residenti nella circoscrizione ad attenersi alle misure individuali e collettive indicate dalle autorità sanitarie canadesi, per prevenire il contagio e a più riprese richiamante dal PM Justin Trudeau.

In particolare :
1) rimanere in casa il più possibile;
2) lavarsi frequentemente le mani;
3) rispettare il distanziamento sociale.

La Console Generale invita i/le connazionali più vulnerabili, in particolare i/le ultrasessantenni, a restare a casa e ad adottare comportamenti sociali consoni alla situazione, che è seria e senza precedenti.

Il nostro motto individuale e collettivo deve essere:

RESTO A CASA
SALVO DELLE VITE

JE RESTE CHEZ MOI
JE SAUVE DES VIES

I STAY HOME
I SAVE LIVES

La Console Generale ricorda che la più efficace barriera alla propagazione del virus siamo noi stesse/i, nelle nostre azioni quotidiane.

Ecco perché ciascuna/o di noi è chiamata/o ad adottare tutte le misure necessarie per proteggere noi stessi/e e gli/le altri/e, tra cui: distanziamento sociale, frequente lavaggio delle mani, uso di dispositivi di protezione (guanti, mascherine, ecc.) secondo le indicazioni della autorità sanitarie canadesi, e in particolare durante le uscite che vanno limitate alle sole necessità essenziali (spesa per generi alimentari e presidi medico-sanitari).

La Console Generale ringrazia Joe Cacchione per aver interpretato in maniera eccellente questo messaggio in questa sua pillola:
https://m.facebook.com/JoeCacchione/videos/3173034666062325/?refsrc=https%3A%2F%2Fm.facebook.com%2F161936537244389%2Fposts%2F2480068015431218&_rdr

Chiede a chi visualizza questo post FB di farsi parte attiva e condividerlo tramite i propri canali, in modo che il messaggio possa arrivare capillarmente in ogni casa qui a Montréal e ovunque in questa circoscrizione consolare.

Ciò che dobbiamo tutti/e impegnarci a fare ora è restare fisicamente distanti pur mantenendoci sempre uniti/e. Insieme ce la faremo a superare questa prova.

La Console Generale e la Squadra del Consolato Generale rivolgono un profondo ringraziamento al personale medico, paramedico e infermieristico d’Italia, del Québec e delle Province orientali canadesi e ovunque nel mondo, per lo straordinario spirito di servizio e gli incommensurabili sacrifici con cui si batte, in prima linea, per salvare tante vite umane. Costoro sono i veri eroi e le vere eroine nella guerra globale a questa pandemia. Meritano il nostro totale e incondizionato sostegno.

Anche per questo non possiamo diventare noi stessi/e agenti di propagazione del virus. È dunque anche per proteggere loro - che negli ospedali e nelle cliniche proteggono noi - che dobbiamo restare a casa.

Teniamolo a mente:

#iorestoacasa
#jerestechezmoi
#Istayhome


339